Istituto Tecnico Economico

LETTERA APERTA AI COMPAGNI DAL PRESIDENTE DEL COMITATO STUDENTESCO

La decisione di stare o meno a casa, rispettando ordinanze fatte da qualcuno molto più competente di noi sulla questione, non è una cosa che possiamo scegliere, è questione di senso civico e di rispetto delle regole. Se ognuno di noi si comporta in modo responsabile ne usciamo prima da ‘sta situazione, evitando ulteriori contagi, se invece continuiamo a fregarcene la gente più debole continua a rimetterci e qui finiamo per stare in casa per mesi perché giustamente la cosa non si ferma.
Non è una cosa semplice , perché siamo abituati a stare in compagnia e in giro tutto il giorno, ma se ognuno di noi ci mette del suo ne usciamo sicuramente prima e magari riusciamo a fermarla prima che diventi ingestibile.
Sta alla nostra responsabilità, vediamola anche un po’ come una sfida da combattere, spesso non riusciamo a controllarci e facciamo tutto quello che ci passa per la testa, vediamola come un modo per controllare i nostri istinti e per vedere se siamo in grado di affrontare una difficoltà o una cosa seria responsabilmente per una volta.
Ne usciremo e tornerà tutto alla normalità e sicuramente ci lascerà qualcosa, magari anche solo il fatto di aver agito per una volta in modo maturo e di aver fatto qualcosa di buono non solo per noi stessi ma anche per gli altri.

Ilaria Puopolo
Presidente del Comitato Studentesco