News

EUREK CREA – FORMAZIONE ESPERIENZIALE

Prosegue la formazione erogata grazie al progetto EUREK CREA, finanziato da regione Toscana.

Le  prime due settimane di settembre sono state dedicate alla robotica ed intelligenza artificiale (  https://www.facebook.com/).

I ragazzi della IVB dell’IPSIA MAT  sono stati guidati da Gionata Salvietti, ricercatore RTD-B presso il Dipartimento di Ingegneria e Matematica dell’Informazione dell’università di Siena,  e hanno potuto assistere alla prestigiosa lezione finale tenuta dall’Ing. Domenico Prattichizzo.

Con l’avvio delle attività curricolari è iniziato il percorso IMPRESA CREATIVA , tenuto da Fabio pasquale.

Fabio si definisce un  formatore esperienziale itinerante che ama i giovani e la vita. Si occupa di educazione alla pace, mobilità internazionale e formazione aziendale. Ha coinvolto i ragazzi, attraverso l’APPRENDIMENTO ESPERIENZIALE: imparare facendo, attraverso attività in cui si privilegia un coinvolgimento fisico, mentale ed emotivo.

Ha  insegnato loro ad avere fiducia in se stessi e negli altri, a lavorare in gruppo focalizzando gli obiettivi e ad acquistare competenze comunicative ed emotive, estremamente importanti anche nel mondo del lavoro.

“Quando affronto un percorso di formazione sulle competenze trasversali in un istituto professionale sono sempre preoccupato per le capacità attentive dei ragazzi. In questo caso gli studenti della 4 meccanici dell’Istituto Marcelli di Foiano mi hanno stupito . Oltre ad aver partecipato attivamente durante le spiegazioni teoriche sono stati estremamente abili nelle esercitazioni pratiche dimostrando spirito di gruppo e grande capacità di problem solving”
Fabio
Seguiranno nelle prossime settimane, altre attività tra le quali un corso di English and Robotics che vuole fornire agli studenti competenze lessicali, strutturali e di comunicazione specifiche al campo della robotica, dell’intelligenza artificiale e dell’industria 4.0, tenuto dalla Professoressa Yhara Formisano.
Gli studenti impareranno a comunicare sia oralmente che con testi scritti in maniera formale trattando argomenti tecnici specifici sviluppando le loro competenze attraverso role plays e compiti di realtà.

Ecco alcuni momenti che ritraggono i ragazzi impegnati nelle varie attività.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Categories: News